Tasse sui guadagni del Forex, dichiarazione fiscale e broker esteri

Le tasse non sono mai un bell’argomento di cui parlare. Ancor di meno in Italia dove il sistema è talmente complicato da richiedere spesso il supporto di esperti. Si paga insomma per pagare le tasse!

Il Forex è un esempio della confusione che regna nel nostro paese. Fino a qualche anno fa non era chiaro nemmeno se i guadagni del Forex fossero da dichiarare. Poi intervenne un’assurda circolare dell’Agenzia delle Entrate che stabiliva che si pagavano le tasse sulle operazioni in guadagno, ma senza considerare quelle in perdita.

Per fortuna quella interpretazione è durata poco, solo qualche mese. Oggi il sistema di tassazione dei guadagni sul mercato Forex è più chiaro, ma non per questo sempre semplice. I guadagni del Forex oggi sono trattati come quelli derivanti dagli investimenti finanziari, con il sistema delle plusvalenze e delle minusvalenze.

 

I Forex Broker stranieri – cosa dichiarare

A complicare il tutto c’è un altro fattore tipico del Forex (o delle opzioni binarie): molti intermediari sono esteri. Ciò comporta che:

  1. l’intermediario non opera come sostituto di imposta (come fanno le banche italiane che calcolano e pagano le tasse per i clienti in regime amministrato) ma spetta all’investitore in dichiarazione effettuare i calcoli (come se fosse in regime dichiarativo)
  2. i capitali sul conto trading sono all’estero e vanno quindi dichiarati fiscalmente nel modulo RW per il monitoraggio fiscale e il pagamento dell’Ivafe (equivalente all’imposta di bollo sulle attività finanziarie detenute all’estero). Da quest’anno (dichiarazione fiscale 2013 da effettuare nel 2014) non esiste più il limite di 10.000 euro per la dichiarazione dei capitali all’estero, va quindi dichiarato nel riquadro RW qualsiasi cifra detenuta su conti esteri nel 2013, anche se chiusa prima di fine anno (paradossalmente sarebbe da dichiarare anche 1 euro depositato per 1 giorno)

Per saperne di più – approfondimenti

Se vuoi sapere leggi la guida sulla dichiarazione fiscale dei conti esteri (il sito è dedicato alla Svizzera, ma la dichiarazione è uguale per tutti gli stati esteri, europei o non).

Per saperne di più sulle imposte sul mercato delle valute, leggi  il libro tassazione del Forex per evitare sanzioni. Troverai le risposte a:

  • Che percentuale di tasse si pagano sul forex?
  • Come calcolo le tasse sui miei guadagni nel forex?
  • Posso sottrarre le perdite per calcolare i guadagni che andranno tassati?
  • Cosa devo dichiarare se ho un broker estero?
Product Name: Tasse sui guadagni 616
Product Rating: 4.7
Summary: Review: Tasse sui guadagni del Forex, dichiarazione fiscale e broker esteri 616
Reviewed by: Sole 24 Ore
Price: $171
---------------------

Iscriviti gratis alla newsletter, inserisci la tua email:


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *