Successo obbligazioni Enel 2012 2018: riparto e rendimenti

Obbligazioni Enel 2012

Il collocamento delle obbligazioni Enel 2012- 2018 ha riscontrato un ottimo successo tra i piccoli investitori tanto che nella sola prima settimana le richieste hanno già superato i 3 miliardi di collocamento previsti. Per tale ragione la fine del collocamento, inizialmente previsto per il 24 febbraio, è stato anticipato a lunedì 13 febbraio 2012. Domani sarà quindi l’ultimo giorno per sottoscrivere questi titoli.

Riparto obbligazioni

E’ quindi sicuro che si andrà al riparto. Dal prospetto si evince che la modalità di riparto prevede l’assegnazione del lotto minimo a tutti i richiedenti (salvo che questi superino l’importo collocato, ma si tratta di un’ipotesi inverosimile) e assegnazione proporzionale alla richiesta per la parte restante. La proporzione sarà determinata quindi dall’offerta al netto dell’assegnazione del lotto minimo in rapporto alla domanda al netto dell’assegnazione del lotto minimo.

Se per esempio 100.000 investitori hanno richiesto un totale di 6 miliardi di euro, il doppio di quanto offerto, la quota di riparto sarà: (3 miliardi – 200 milioni per il lotto minimo)  / (6 miliardi – 200 milioni) = 48,3%.

Se hai sottoscritto 10.000 euro di nuove obbligazioni Enel ti verrà assegnato il lotto minimo di 2.000 euro mentre i restanti 8.000 ti verranno assegnati in proporzione. Nel nostro esempio 8.000 * 48,3% = 3.862, arrotondato per difetto a 3.000. Quindi in totale riceveresti 5.000 euro. Eventuali resti saranno assegnati ad estrazione.

Rendimenti bond Enel

I rendimenti definitivi saranno noti a fine asta. Con i tassi attuali l’obbligazione a tasso fisso avrà una cedola minima di circa il 4,8%, mentre il tasso variabile avrebbe una prima cedola intorno a 4,4 – 4,5%. In base alle quotazioni di mercato entrambe le obbligazioni potrebbero poi essere quotate sul MOT sopra la pari consentendo un veloce guadagno a chi volesse vendere subito. Ovviamente questo dipenderà anche dall’esito delle trattative in Grecia: un accordo potrebbe aumentare ulteriormente i guadagni e viceversa. Per valutare i valori di quotazione dei titoli si può fare riferimento alle obbligazioni Enel già sul mercato come:

  • l’Enel Tf 3,5 2010-2016 isin IT0004576978 che venerdì ha chiuso a 97,65%
  • Enel Tv 2010-2016 IT0004576994 (euribor 6 mesi + 0,73%).

ps. se vuoi ricevere notizie su come investire, iscriviti gratis alla newsletter, ti basta inserire la tua email nel modulo che segue.

Aggiornamento: i rendimenti finali delle obbligazioni Enel

---------------------

Iscriviti gratis alla newsletter, inserisci la tua email:


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *