Quando è meglio fare trading sul Forex

In uno dei precedenti articoli, abbiamo sottolineato come una corretta politica di money management consenta di ottenere buoni risultati anche quando il numero di operazioni vincenti è pari al 50% (o inferiore). Una strategia di tale genere può essere ulteriormente affinata cercando di definire anticipatamente quale fase il mercato stia vivendo (trend o trading range).

Una ricerca dei nostri analisti, effettuata sulla base dati dei nostri clienti nel mondo, ha evidenziato come la clientela sia generalmente più profittevole nelle fasi di mercato di trading range (dove si può vendere la coppia di valute che si trova in ipercomprato e comprare in quella in ipervenduto), piuttosto che in quelle contraddistinte da trend. Lo studio ha poi evidenziato come statisticamente tra le 20 e le 12 il mercato sia meno volatile (quindi più laterale) e di conseguenza più profittevole per i clienti.

Ciò significa che tra le 12 e le 20 è meglio non operare? Assolutamente no. Significa che in questo arco temporale è statisticamente più opportuno fare trading con tecniche di breakout, tentando di seguire il trend predominante, piuttosto che mettersi contro trend prima che il mercato dia segni di esaurimento.

banner 336 x 280

Se vuoi fare trading sul Forex, ti consigliamo:

  • Markets: affidabile e completo, con ottima sezione formativa
  • ETX Capital:  super affidabile e conveniente, i migliori spread sul mercato europeo

Entrambi sono broker autorizzati. Puoi testarli anche con un deposito minimo di 100-200 euro.

---------------------

Iscriviti gratis alla newsletter, inserisci la tua email:


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *