Category: obbligazioni

Le migliori obbligazioni in tempi di tasso zero

I rendimenti di Bot e Btp sono al minimo storico. Il problema è che non lo sono perché ora il mercato le premia. Non sono infatti gli investitori stranieri ad acquistarli, e nemmeno quelli italiani ormai. Il calo dei rendimenti è semplicemente dovuto all’azione della Banca Centrale Europea, politica che continuerà almeno fino al 2017. Ma […]


Investire in Btp ora? Magari quelli a lunga scadenza?

Con l’inflazione a zero e l’economia che non si riprende, si allungano le prospettive di vedere un rialzo dei tassi di interesse in Europa. Di fronte alle difficoltà di trovare investimenti sicuri con un rendimento decente, alcuni risparmiatori si fanno attrarre dai Btp, in particolare da quelli a lunga scadenza. Ma i tradizionali titoli di […]


I titoli su cui investire se la Fed alza i tassi

I mercati scommettono ormai su un prossimo rialzo dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve, la Banca centrale Usa. Ad aprile la Fed non aveva fatto e proposto alcun intervento ed i mercati avevano interpretato questo nulla di fatto come un rinvio fino a dicembre per un futuro rialzo. È bastato un dato sull’inflazione sopra le […]


Dove investire in questo fine 2015 e inizio 2016

Come investire in questo fine del 2015 e quindi inizio 2016? Tutto dipenderà ancora una volta dalle decisioni delle banche centrali, anche se mai come ora le decisioni prese dalle due autorità monetarie appaiono chiare e prevedibili. Il 3 dicembre Mario Draghi potrebbe potenziare ulteriormente il Qe europeo, oltre che abbassare nuovamente il tasso dei depositi che […]


A chi conviene il Btp Italia aprile 2015 2023

Oggi, lunedì 13 aprile 2015, parte il collocamento di un nuovo Btp Italia, il titolo di Stato indicizzato all’inflazione italiana lanciato ormai 3 anni fa e che arriva ora all’ottava edizione. Venerdì scorso è stato fissato il tasso reale minimo garantito, tasso che potrà essere aumentato a fine collocamento. Basandoci quindi solo sul tasso attuale, […]


Come investire in dollari Usa per sfruttare la svalutazione dell’euro

La maggiore ripresa economica in America (e il conseguente probabile rialzo dei tassi di interesse nel corso del 2015) contro la situazione ancora di stagnazione in Europa, hanno spinto la svalutazione dell’euro contro il dollaro. Il processo è in corso da tempo ma si è ovviamente rafforzato con il definitivo annuncio di Draghi sul Quantitative […]


Come investire sfruttando le politiche BCE

Negli ultimi anni i mercati finanziari sono stati fortemente condizionati dalle azioni delle banche centrali. Prima la Fed Usa, poi la Banca Centrale del Giappone e la BCE. Per ora l’azione della BCE è stata quella meno efficace se si considerano gli impatti sull’economia reale, ma sui mercati finanziari la sua azione si è fatta […]


Btp Italia ottobre 2014-2020 – investire con i tassi al minimo?

Da oggi, lunedì 20 ottobre fino a mercoledì 22 ottobre 2014, sarà possibile sottoscrivere la seconda e ultima emissione del Btp Italia, il titolo di stato italiano indicizzato all’inflazione nazionale. Non ci sono particolari novità rispetto all’edizione precedente di aprile, salvo alcune modifiche nel processo di collocamento ai grandi investitori istituzionali. E’ confermata quindi la […]


Obbligazioni in lire turche o dollari australiani con alti rendimenti

I bassi rendimenti offerti attualmente dal mercato obbligazionario spingono molti piccoli risparmiatori a trovare soluzioni alternative. E’ evidente che tali alternative per avere un rendimento atteso superiore implichino anche l’assunzione di un rischio maggiore, e di questo bisogna essere sempre consapevoli. Mi arrivano quindi richieste di valutazioni su titoli particolari, con emittenti rischiosi, o a […]


Conviene investire in Btp ora? Meglio venderli?

Settimana scorsa c’è stato l’ennesimo taglio dei tassi di interesse europei da parte della BCE. I rendimenti dei titoli di stato europei erano già ai minimi storici, e hanno successivamente toccato nuovi minimi. Basti pensare che un Btp a 10 anni rende il 2,25% lordo a cui sottrarre la ritenuta fiscale, il bollo e le […]